CASTELLIPORDENONE
CASTELLO - CANEVA - STORIA

CASTELLO DI CANEVA - STORIA

Le origini di Caneva e del suo castello sono sicuramente antichissime anche se le notizie documentate sul castello e sull'abitato non sono precedenti al Mille. Ma sia la posizione geografica del castello, sia il materiale da costruzione delle parti tuttora esistenti - che il Miotti ( Feudi e giurisdizioni del Friuli Occidentale ) afferma provenire da una preesistente torre romana di avvistamento. Basti pensare che il castello, che sorge su un colle tra il torrente Vallegher e il rio Val Longo, si trova ad insistere su quella linea pedemontana, nell'alto bacino del Livenza, importante ai fini politico militari sin dai tempi dei Romani e successivamente alla caduta dell'Impero Romano, vera e propria autostrada per le invasioni delle popolazioni "barbariche" tra cui si segnalano i Longobardi (possibili costruttori del castello medievale).

castello caneva

Già del Patriarca di Aquileia che lo assegnò in feudo a varie famiglie nobiliari friulane, il castello fu occupato dalle milizie veneziane nel 1420. Successivamente subì l'assedio dei Turchi verso la fine del XV secolo e, dopo di allora, anche per la mancanza di una famiglia che continuasse ad abitarlo, andò in rovina e si avviò verso un lungo periodo di quiete e di decadenza.

Contrariamente ad altre comunità della zona il cui abitato era esterno al castello, Caneva sorse invece all'interno della cinta. La spiegazione di questo fatto non usuale è da ricercarsi probabilmente nella vicinanza del confine tra il Friuli e la Marca Trevigiana , due territori notoriamente in perpetua lotta tra loro: l'essere quindi dentro le mura poteva dare agli abitanti una certa tranquillità.

 

 

( "Friuli Venezia Giulia - Guida Artistica " Istituto Geografico DeAgostini, Arti Grafiche Friulane - Udine,1990), ("Tra castelli, torri ed Abbazie del Friuli Venezia Giulia", Anna Marcolin,Grafiche Fulvio-UD, 1988), ("Il Friuli Venezia Giulia paese per paese", volume I, Bonechi Editore, nuova litografia Firenze, 1985)

torna alla home page
All rights reserved sito realizzato da websheep