CASTELLIPORDENONE
CASTELLO - POLCENIGO

CASTELLO DI POLCENIGO

Il castello attuale, situato sopra un elevato colle nel centro dell'abitato di Polcenigo (PN) fu eretto sotto forma di Villa Veneta sui ruderi dell'antico castello medioevale nel XVIII secolo dall'architetto Matteo Lucchesi.

La grandiosa costruzione, come ci informa il Nono, aveva dal lato ovest una impronta asimetrica alternandosi a varie altezze finestre centinate con altre rettangolari. Il portale centinato volto all'abitato sottostante è rigorosamente simmetrico. A piano terreno una teoria di otto finestre rettangolari è sovrastata dal piano nobile portante nove alte aperture centinate tre delle quali riunite al centro a mò di trifora con poggiolo e piccolo timpano centrale. Altre nove finestrelle ovate coronano in alto la costruzione. Larghe fasce bianche scandiscono orizzontalmente i piani e i davanzali e, verticalmente, a prolungamento degli stipiti delle aperture quasi disegnano una bianca scacchiera. Tutto è luminosamente monumentale nella chiarità della sua impostazione.

Il fianco nord-est ripeteva nella sua regolarità su quattro aperture il motivo della facciata. Vi era addossata una piccola dipendenza.

Dal lato ovest, si sporgeva la chiesa gentilizia dedicata a San Pietro.

castello polcenigo

Il Castello attualmente è ridotto quasi allo stato di rudere. Oggi ci resta, purtroppo, quasi solo la monumentale, scenografica e malferma facciata a sud (vedi foto a lato).

Quasi tutto è crollato o è stato demolito. E' crollata l'adiacente cappella di San Pietro, scomparsi il salone da ballo, i caminetti, la doppia scalinata di 366 gradini che scendeva giù fino al borgo.

 

("Italico Nono, Sacile e la castella del Livenza", Tipografia Editrice Sacilese. Sacile 1923.),( "Polcenigo mille anni di storia" Antonio Forniz, Editore il Comune di Polcenigo 1977), ( "Friuli Venezia Giulia - Guida Artistica " Istituto Geografico DeAgostini, Arti Grafiche Friulane - Udine,1990)

torna alla home page
All rights reserved sito realizzato da websheep