CASTELLIPORDENONE
CASTELLO - PORCIA

CASTELLO DI PORCIA

Il centro storico di Porcia è dominato dall'imponente mole del castello dei conti di Porcia e Brugnera, che appaiono tra le prime e più importanti famiglie nobili del Friuli (poi anche principi del Sacro Romano Impero), vantando in molti secoli di storia, discendenti divenuti famosi condottieri, diplomatici, letterati, due cardinali e numerosi vescovi.

Il maniero, nel suo nucleo più antico (il mastio), risale al secolo XI e conserva nei diversi edifici che adesso lo compongono, oltre a frammenti di pitture parietali del Quattrocento (S. Cristoforo e il Leone Marciano, 1418), vasti affreschi di gusto neoclassico dovuti a Giuseppe Bernardino Bison (paesaggi e scene mitologico - allegoriche, 1822 - 1833 ca.).

Oggi il castello si presenta, con la sua ancora imponente mole, come un insieme abbastanza eterogeneo e composito di edifici, addossati in varia foggia e maniera alla torre antica. Questo stato di fatto è il risultato di una serie di avvenimenti che hanno interessato il castello nel tempo, almeno dal Duecento in poi: successivi ingrandimenti e adattamenti, mutamento del gusto e delle mode, battaglie, guerre, avversità e terremoti hanno contribuito alla formazione di un complesso per lo meno originale, ma ancora sostanzialmento integro.

Il castello, vero e proprio gruppo di edifici di varie epoche e di stile eterogeneo rimasto ininterrottamente in possesso dei Porcia e tuttora da essi abitato, può essere oggi ammirato nel suo perimetro esterno.

castello porcia

Secondo il Benedetti parecchi personaggi illustri furono ospiti del castello di Porcia: è incerta la presenza , nel 1452, dell'Imperatore Federico III, ma certa quella del suo seguito; altrettanto certa la sosta in loco di Carlo V nel 1532, che fu accolto - secondo i " Diari Udinesi " dell'Amaseo - " addirittura come el Messias cum dignissimo apparato et maxima demostrazione de affectione cordialissima ". Nel 1574 troviamo ospite Enrico III re di Polonia e nel 1581 l 'Imperatrice Maria madre di Rodolfo II.

 

("Tra castelli, torri ed Abbazie del Friuli Venezia Giulia", Anna Marcolin,Grafiche Fulvio-UD, 1988) ,("Il Friuli Venezia Giulia paese per paese", volume III, Bonechi Editore, nuova litografia Firenze, 1985),("Guida alla Provincia di Pordenone-Storia, art,e cultura e territorio" - Grafiche Risma, Roveredo in Piano (PN) - 2003)

torna alla home page
All rights reserved sito realizzato da websheep