CASTELLIPORDENONE
CASTELLO - PORDENONE

CASTELLO DI PORDENONE

"Il castello, o meglio la Rocca, è quell'ibrido ed informe fabbricato che vedesi oggi, ridotto ad uso carceri, affatto spoglio di quel carattere di fortilizio medioevale che tenne per parecchi secoli la supremazia non solo sulla vecchia città, chiusa fra le cerchia delle sue mura, dette castellane, ma eziando sul territorio delle sette ville, conosciuto col titolo generico di Castello di Pordenone, perchè la Rocca, sotto il suo nome, tutto lo comprendeva".

Così il Candiani agli inizi del '900 nell'unità postulata tra Castello e territorio, coglie l'esatta natura di questo manufatto, sempre descritto e rappresentato più come "carattere" del luogo che come un'architettura della città.

Pala della Madonna della Misericordia (Duomo di S.Marco, Pordenone

Pala della Madonna della Misericordia (Duomo di S.Marco, Pordenone)

E così è sempre stato pensato: isolato in un paesaggio naturale ostile e quasi primitivo, come nella rappresentazione (soprastante) che ne dà il Pordenone nella pala della "Madonna della Misericordia".

( "Pordenone una città " Umberto Trame, Edizioni Savioprint,1991), ( "Pordenone schede per la lettura della città " Giosuè Chiaradia, Grafiche Editoriali Artistiche Pordenonesi Propordenone,1980)

torna alla home page
All rights reserved sito realizzato da websheep