CASTELLIPORDENONE
CASTELLO - FRANCENIGO (TV) - STORIA

CASTELLO DI FRANCENIGO (TV) - STORIA

Come riportato negli “Annali per la storia di Sacile”, troviamo, nel 1178, la villa di Francenigo, la quale viene annoverata fra i possedimenti del castello di Brugnera. Pochi anni dopo, nel 1192 fra i possedimenti del conte Veceleto di Prata compare anche il castello di Francenigo. Risulta certo che Francenigo appartenesse ai domini pratesi così come si evince da una deposizione del 1203 nella quale alcuni abitanti del luogo dichiaravano di essere “del contado del signor Vezzeletto da Prata et figli, et che fanno rason per loro”.

Da un atto di composizione confinaria del 1214 compare un tal “Dominus Waltinus de Francinico” , nobile minore, verosimilmente al servizio dei Da Prata che conferma la possibile esistenza di una qualche opera fortificata nella corte di Francenigo..

Non si sa poi molto su questo fortilizio di cui oggi sembra non rimanere traccia alcuna. Verosimilmente sarebbe sorto sulla riva destra del Livenza, riva sulla quale, un paio di chilometri più a valle, sorgeva il vecchio castello di Brugnera. Non essendoci testimonianze più recenti del castello di Francenigo è lecito supporre che detto maniero sia stato distrutto dai Trevisani nel 1220 anno in cui simile sorte colse anche il castello di Brugnera. Con tutta probabilità il castello di Francenigo sarebbe stato poco più di una torre di guardia posta ai confini dei possedimenti dei conti di Prata e Brugnera.

Ricostruzione 3D (a fianco) a cura del Dott. Mirco Poletto che fa riferimento al castello altomedievale.

Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Castello di Francenigo (TV)

 

 

( "Annali per la storia di sacile" di Giuseppe Marchesini ), ("Ricostruzione ipotetica del castello di Francenigo a cura Dott. Geol. Mirco Poletto". )

torna alla home page
© All rights reserved sito realizzato da websheep