CASTELLIPORDENONE
CASTELLO - TORRE - STORIA

CASTELLO DI TORRE - STORIA

Nei dintorni di Pordenone, Torre, preesistente allo stesso capoluogo ed anzi sicuramente abitata fin dall'epoca preistorica, si trova l'imponente Castello che sorge su un leggero rilievo su un'ansa del fiume Noncello, in una zona ricca di risorgive. Privo di ogni muro di cinta, il Castello non si offre nella consueta tipologia, trattandosi di un complesso di elementi diversi, appartenenti a tutte le epoche, addossati al massiccio torrione (vedi foto a lato) originario a tre piani che fu la matrice principale.

Reperti archeologici attestano la presenza di mura preistoriche nel luogo in cui sorge il Castello ed ugualmente certa è la presenza di un insediamento di epoca romana.

castello torre

Notizie scritte si hanno a partire dal secolo XIII; nel 1313 vi si insediò il conte di Gorizia avendo la meglio sul Patriarca, ma anch'egli fu in seguito cacciato dai signori di Porcia. Nel 1391, in seguito a permute con il conte di Moravia, divenne proprietà dei conti di Ragogna e nel 1402 subì distruzione ad opera dei pordenonesi.

Sul finire del Cinquecento non esisteva ormai che la sola torre, per cui i corpi più bassi ad essa addossati appartengono tutti a secoli successivi. Di essi, quello a nord diventerà sperabilmente sede del Museo Archeologico del Friuli Occidentale, ed in esso dovrebbe trovare degna collocazione quell'ingente materiale archeologico (tra cui alcuni lacerti di affreschi romani) raccolto nel corso di un'intera vita dall'ex proprietario conte Giuseppe di Ragogna e da lui generosamente lasciato in eredità al Friuli.

castello torre

 

( "Friuli Venezia Giulia - Guida Artistica " Istituto Geografico DeAgostini, Arti Grafiche Friulane - Udine,1990),( "Cose e case di Torre ", Valentino Giorgio Grizzo, Grafiche Editoriali Artistiche Pordenonesi-Pordenone,1985)

torna alla home page
All rights reserved sito realizzato da websheep